Una ricerca francese rivela che una i social network potrebbero essere uno strumento di mobilità sociale.

I ricercatori degli Orange Labs, con la collaborazione de la FING (Fondation Internet Nouvelle Génération) e della start-up Faber Novel, hanno verificato che gli internauti di origine modeste o di basso livello di istruzione tendono ad essere meno selettivi nell’accettare richieste di amicizia in siti come Facebook o MySpace. Mentre laureati e professionisti analizzano il profilo del richiedente, operai ed impiegati accettano subito la richiesta.

Questo comportamento potrebbe essere spiegato, spiega il sociologo Dominique Cardon responsabile della ricerca, come il tentativo

di ampliare il loro circolo relazionale al di là del perimetro economico e culturale di partenza.

La ricerca ha anche evidenziato come gli utenti con un più elevato livello d’istruzione costruiscano con più attenzione e prudenza la propria identità digitale, anche se si rivelano più portati a prendere l’iniziativa del contatto rispetto agli utenti meno istruiti ma più “esibizionisti”.

[via internetActu]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.