Il backup di Internet

Questo articolo di Robin Good si riallaccia in parte al tema trattato nel post precedente.

Si sostiene la necessità di creare una rete parallela ad Internet con architettura distribuita p2p (Peernet). Tale rete sarebbe una rete paritaria, senza hub, molto robusta, in grado di funzionare anche come sistema di riserva nel caso in cui Internet sia colpito da qualche catastrofe.

Viene anche avanzata l’ipotesi di un sistema di backup dinamico di Internet da realizzarsi attraverso un sistema distribuito che sfrutti gli spazi liberi degli hard disk degli utenti. Una sorta di memoria distribuita globale che utilizzi tecniche simili a quelle del calcolo distribuito (tipo progetto Boinc). Solo che in questo caso non verrebbero utilizzati i tempi morti delle CPU ma gli spazi liberi degli hard disk.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...