Tè e ricerche

by-chumsdock_flickr

image by chumsdock

Secondo uno studio citato dal Timesonline un paio di ricerche su Google producono circa 15 g di anidride carbonica, pari alla quantità di CO2 necessaria per farsi una tazza di tè. Altri studi parlano di quantità oscillanti tra 1 e 10 g di CO2 per ricerca. Visto che Google non diffonde dati sul consumo energetico dei suoi data farm queste sono solo stime.

L’azienda di Mountain View è in prima linea nel green computing ma la necessità di avere risultati il più velocemente possibile obbliga molti server ad elaborare contemporaneamente la stessa ricerca: praticamente le macchine gareggiano tra di loro per offrire per prime i risultati richiesti.

Anche visitare un sito ha un costo in termini di emissioni di CO2: varia da 0,002 g per secondo per un sito “leggero” a 0,2 g per sec. per un sito con contenuti multimediali.

update: come non detto…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...