Wikipedia e l’ignoranza delle folle

E’ paradossale ed ironico che la comunità che governa Wikipedia rifiuta di riconoscere la validità dei contenuti autopubblicati come i blog. Persino ReadWriteWeb è nella sua lista nera! E pensare che  Wikipedia è formata da contenuti autopubblicati…

La “saggezza delle folle” qualche volta toppa come dimostra anche la discussione che si sta sviluppando e che potete seguire sulla stessa Wikipedia.

Questo mi ha fatto tornare in mente un episodio. Mi ricordo che tempo fa ho tentato di inserire la voce riguardante mio fratello Fabio, avendo visto che erano citati e raccolti numerosi critici cinematografici italiani (sia famosi che no) nella sezione “Cinema” dell’enciclopedia. Mio fratello è stato per quasi vent’anni critico de Il Messaggero, autore di saggi e monografie, selezionatore per il festival di Venezia ecc. Ma la sua voce è stata cancellata, perchè “non enciclopedica” – per essere precisi “Enciclopedicità del tutto opinabile, toni altisonanti non supportati da fonti”, malgrado le fonti, le persone ed i link da me suggeriti per perorare la causa. Alle mie richieste di spiegazioni ho sbattuto contro una sorta di muro di gomma, composto anche da individui sgarbati nonché ignoranti sull’argomento sul quale erano tenuti a decidere. La cosa buffa è che mio fratello è anche citato in Wikipedia, nella voce su Lars Von Triers

Ora, comprendo la necessità dei controlli ed anche delle cancellazioni per mantenere alto lo standard di qualità di uno strumento che anch’io consulto spesso ma le politiche di decisione e di consultazione interna dei wikipediani mi hanno lasciato perplesso.

Un’altra considerazione è che mio fratello ha prodotto gran parte dei suoi contenuti professionali, come i pezzi scritti per i giornali o le trasmissioni radiofoniche per la Rai, in un’era pre-web e non sono quindi presenti in Rete: questo significa che tutti coloro che per ragioni anagrafiche hanno poche traccie sul Web, malgrado tutto quello che hanno realizzato, siano destinati al disconoscimento ed in definitiva ad un ostracismo generazionale?

Mentre scrivevo questo post ho scoperto che l’altra voce che avevo inserito, quella del Festival Internazione di Cortometraggi e nuove Immagini Arcipelago di Roma (il primo ad occuparsi in Italia di cortometraggi e di nuove immagini, giunto alla diciassettesima edizione), è stata cancellata: qui la spiegazione. Questo è l’elenco dei festival cinematografici italiani presenti su Wikipedia. Non credo ci sia bisogno di ulteriori commenti.

Qui, più che sciatteria ed ignoranza, è una specie di mobbing nei miei confronti.

14 thoughts on “Wikipedia e l’ignoranza delle folle

  1. Ti capisco benissimo.
    Mi e’ capitato di assistere a casi simili, addirittura per una voce senza “interessi nel mondo reale” come puo’ essere una voce “scientifica” quale “deformazione dei fluidi”.
    Considero questi episodi, anche se frequenti, una sorta di “periferia degradata” di wikipedia, in cui scorrazzano bande di adolescenti in cerca solo di visibilita’ e manifestazione di un loro potere, privi di alcuna autorevolezza nei confronti del tema trattato e forti solo del fatto che certe voci non attraggono sufficiente attenzione degli utenti “normali” che possano ristabilire un equilibrio nelle votazioni.
    Quando si voto’ per mettere in vetrina l’articolo sulla forza di coriolis, ad esempio, venivano sollevate critiche come la carenza di citazioni (vi immaginate in fisica qualcuno che obbietta “e questo chi l’avrebbe detto?!?”) e di note (?!?). Nel caso della deformazione dei fluidi le motivazioni addotte erano ugualmente assurde: la voce non veniva modificata da molto (come se ci fosse una data di scadenza…), era stata scritta “prima delle altre voci molto tempo addietro” (?!?!?)

    In entrambi i casi si e’ riusciti ad arginare le loro scorribande solo perche’ i temi non erano troppo specifici e un folto gruppo di utenti “competenti” e’ entrato in azione.
    Purtroppo non e’ sempre cosi’.

  2. Guarda hronir, questa cosa mi ha davvero amareggiato: non perché si tratti di mio fratello ma per l’impossibilità di ristabilire la realtà dei fatti.
    La cancellazione del festival Arcipelago è talmente surreale e manifesta una tale ignoranza dell’argomento “cinema” che mi fa imbestialire.
    E’ come se io mi permettessi di valutare che so, una voce di opera lirica, facendo “una googolata” (senza nemmeno saperla fare oltretutto).
    E’ il “metodo Carlucci (Gabriella)”

    Nella Wikipedia italiana ci sono profili di calciatori fino alla serie D e non c’è quella dedicata a Barabási tanto per dirne una…

  3. Questioni interessanti di cui il noto post di Kelly (guru del bottom-up) è uno dei più noti segnali. Dove sta la via di mezzo tra il top-down e il bottom-up?
    La massificazione della rete richiede una evoluzione della coscienza collettiva. Sotto certe soglie di massa critica la qualità non emerge e determinati comportamenti (entropici?) sono contenibili solo da una coordinazione collettiva.
    Che ne pensi?

  4. Caro Federico, da membro della comunità wikipediana e “dogmatico” sostenitore dei wiki (nonchè assiduo frequentatore del blog) mi verrebbe da chiederti scusa; sei uno degli innumerevoli contributori in buona fede che per un motivo o per l’altro vedono il proprio lavoro cancellato, a volte senza colpa.
    Se posso darti qualche consiglio, a parte questa pagina,
    mi verrebbe da dirti queste verità banali ma importanti:
    * i wikipediani *odiano* il tono promozionale, anche un leggerissima sfumatura
    * i wikipediani *odiano* i curriculum
    * i wikipediani *odiano* chi si pone ad un livello superiore (i.e. “Io sono il Prof. ecc.”)
    * l’umiltà (anche quella un po’ ebete e buonista) funziona meglio di tutte le prese di posizione.
    * preparare la voce (magari prendendo a un’modello una voce simile e considerata ben fatta) prima è un *ottima* idea: formatta la voce, dividila in paragrafi, aggiungi le categorie ed i template. Se vedono che conosci le regole acquisti già molti punti.
    * Quando non sai, chiedi: il niubbo che sa di esserlo è visto con più benevolenza.

    Magari sono cose stupide, ma tant’è, Wikipedia è fatta così. Mi dispiace sempre spiegare che purtroppo questa è l’unica modalità che è emersa per la sopravvivenza del progetto: chi controlla le voci e gli inserimenti (i cosiddetti “patrollatori”) sono abituati ad ogni genere di spam e vandalismo, e purtroppo si abituano a non andare per il sottile, a volte con estrema arroganza. Riguardo alle votazioni di cancellazione poi, qualcunque guitto che possa votare e passa di lì può mettere il suo +1 senza neanche leggere la pagina, fa parte del gioco.
    Se avessi intenzione di riprovarci (preparati prima un po’ di fonti), chiedi pure, magari le modifiche da fare alla voce non sono troppe.

    PS: la prima notizia da te data riguarda la Wikipedia inglese, le altre quella italiana; sarà una banalità ma mi piace insistere che le cose sono completamente diverse, e solitamente chi non fa questa distinzione dimostra di non aver capito una parte importante del discorso Wikipedia.

  5. Innanzi tutto aubreymcfato ti ringrazio dell’intervento.

    Ti faccio una domanda, da frequentatore di questo blog: tu pensi che io possa aver saltato un solo passaggio tra quelli da te suggeriti? Pensi che Federico possa essere stato “promozionale”, “curriculare”, “professorale”, non umile (questa poi…), che non mi sia documentato, che non fossi consapevole di essere un neofita?

    Io non sono riuscito a trovare i testi delle due voci, se tu ci riesci puoi controllare così come controllare tutte le mie attività e le mie discussioni.

    Mi dispiace, non ci riproverò mai più ad inserire voci in Wikipedia: una delle cose più brutte è sentirsi accusati ingiustamente da un “meccanismo senza volto”, è una esperienza che nel suo piccolo mi ha lasciato il segno. E lo so, sono ipersensibile.

    ps ho riportato una notizia sulla Wikipedia inglese che mi ha fatto ricordare l’episodio che mi riguardava, nessuno collegamento diretto.

    pps è la prima volta in questo blog (e non mi capita spesso neanche qua fuori) che uso toni che non mi sono usuali, questo dovrebbe “rappresentare” il mio stato d’animo quando viene messa in discussione la mia correttezza (non parlo del commento di aubreymcfato ma della faccenda di wikipedia). Poi le mie capacità si mettono in discussione da sole, ammesso che ci siano…

  6. Ciao, ovviamente non conosco i casi di cui parli nello specifico, ma ti assicuro che in Wikipedia i blog sono considerati fonti, poi dipende da che blog e che contesto. Per esempio, cerca bar (locale dove si consumano bevande) e noterai tra i collegamenti esterni un blog tematico sui bar, che la comunità di amministratori di wikipedia ha confermato valido. In questo post ho scritto alcuni consigli per pubblicare voci in Wikipedia, poi è chiaro che a volte bisogna giocarsela.

    http://socialmediamarketing.nextep.it/2008/11/21/wikipedia-strumento-di-marketing/

  7. Ciao Michele. Grazie sia per la notizia sui blog che per la segnalazione del tuo post, che mi sembra molto utile.

    Non lo so, sarà che io ho difficoltà a relazionarmi con comunità che per difendere la loro struttura (in termini autopoietici) creano questo muro fatto di convenzioni, regole, tradizioni ecc. Qualche volta vedo comparire comportamenti inquietanti.

    per Gian: come vedi in questo caso non è questione di massa critica, che è stata raggiunta, ma dal fatto che i contributi vengono guardati con diffidenza e sospetto a priori (per lo spam, per i troll ecc.) e dal fatto che alcuni membri della comunità (come succede dappertutto) si comportano da “caporali”, sfruttando il loro minimo potere per acquisire visibilità: e questo lo fanno in particolare quelli con scarse doti culturali e conoscenze limitate.

    Per finire, anche perché è un caso personale che non interessa i più, mi fa sorridere che ho deciso di inserire la voce riguardante mio fratello proprio perché avevo notato che era stato citato nella voce riguardante Von Triers: il suo link rimandava alla pagina da costruire e mi sono detto, vabbé tre righe le inserisco io, visto che nella sezione cinema erano presenti molti critici italiani (oltre ai mostri sacri come Rondi, Morandini, Mereghetti ecc.).

    L’errore mio è stato, nella mia smania di correttezza, registrarmi con il mio nome e cognome, perché gli pseudonimi non gli uso più da anni e perché mi sembrava giusto così, anche se scrivevo una voce dedicata a mio fratello.

  8. Caro Federico,
    nel mio commento mi sono dimenticato di esprimerlo, ma ero quasi certo che tu non avessi saltato neanche un passagio di quelli elencati. So per esperientza che alcuni malintesi sono però sottilissimi (quello che a te sembra un tono di voce normale ad un altro può sembrare leggermente presuntuoso), soprattutto per comunità “ipersensibile” e “xenofobica” Wikipediana. Che dire, mi spiace che la tua esperienza sia stata pessima, purtroppo non sei il primo e non sarai sicuramente l’ultimo. In Wikipedia convivono gente in gamba e tanti nerd, frustrati, inetti. Non è difficile trovarli sulla propria strada purtroppo, casi simili ne ho già sentiti molte volte: chi viene da fuori viene visto con pregiudizio (assolutamente contro il pilastro “Presumi la buona fede” che dovrebbe essere un’assioma della comunità). Amen, non farti il sangue troppo cattivo.
    La questione delle biografie di persone viventi rimane una delle più complicate, ci sono discussioni ogni giorno.
    Alla prossima

  9. A proposito della sua vicenda sul riconoscimento su wikipedia della professionalità di suo fratello, mi trova perfettamente d’accordo sul modo poco “scientifico” dei kiwipediani, di procedere nel riconoscere…questo modo…stupido…di agire è tipico degli americani…la stessa cosa ho riscontrato su ebay…hai voglia a produrre documenti a protestare…niente…veramente a volte mi chiedo l’america è così potente per merito degli americani o per demerito degli altri….
    Saluti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...