I monasteri senza mura tra i sentieri della Rete

Abbazia di Montecassino - Scorcio del Chiostro
Abbazia di Montecassino - Scorcio del Chiostro

In Italia vi sono piccole e residuali enclave di  società civile, attenta, colta, preoccupata per il futuro che si collegano tra di loro tramite i sentieri della Rete; come i monasteri e le abbazie dell’alto Medioevo custodiscono – non gelosamente –  le virtù e i saperi ora osteggiati e derisi, sperimentano e innovano nella piccola scala loro consentita, cercano di far opera di proselitismo culturale e tecnologico, mantengono le relazioni con il resto del mondo, gettano le basi sulle quali ripartire e ricostruire una società italiana più aperta, più innovativa, più avanzata socialmente e culturalmente.

Perché finirà, una mattina di queste, quest’era sciatta e immobile come l’aria stantia.

Questi monasteri senza mura di inizio XXI secolo custodiscono, a differenza di quelli originali, non il passato, ma il nostro futuro.

2 thoughts on “I monasteri senza mura tra i sentieri della Rete

  1. (ho tolto i commenti sull’RSS di là per un motivo che un giorno ti spiegherò! grazie comunque della dritta…)

    io il tuo blog l’ho aggiunto da tempo nel mio reader😉
    complimenti ancora per gli spunti che riesci a fornire!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...